FINALE: Siracusa Trapani 1-2

di Michele Scandariato
Vedi letture
Foto

Siracusa-Trapani 1-2:

SIRACUSA (3-4-2-1): Crispino 5; Turati 6,  Bertolo 6,5, Gio. Fricano 6; Daffara 6, Palermo 6 (93’ Russini sv), Ott Vale 6 (60’ Vasquez 6), Parisi 5,5; Catania 6,5, Tiscione 6,5; Cognigni 5,5 (60’ Talamo 5,5). All. Raciti.

TRAPANI (4-3-3): Dini 6; Scrugli 6 (46’ Franco 6,5), Pagliarulo 6,5, Scognamillo 6 (77’ Mulè 6), Costa Ferreira 6,5; Aloi 6,5 (69’ Girasole 6), Taugourdeau 7, Corapi 6; Dambros 4,5 (52’ Fedato 6,5), Nzola 6 (77’ Evacuo 6), Ferretti 7. All. Italiano.

ARBITRO: Meleleo di Casarano; assistenti: Trinchieri e Pacifico

MARCATORI: 6’ N’Zola, 40’ Catania, 55’ Ferretti

NOTE: Ammoniti: Catania, Tiscione (Sr), Taugordeau, N’Zola, Dini (TP); Espulso 92’ Catania per somma di ammonizioni; Recupero 2­+5

Vittoria del Trapani nel derby con il Siracusa. Decide uno splendido gol di Ferretti nella ripresa, nel primo tempo il vantaggio di N’Zola, dopo un errato disimpegno del portiere, ed il pareggio di Catania.

CRONACA:

6’ Trapani in vantaggio con N’Zola che approfitta di una colossale incertezza del portiere Crispino, che sul retropassaggio di Parisi si fa beffare dal pressing dell’attaccante granata che deve solo depositare a porta vuota. Incredibile ingenuità del portiere aretuseo e Trapani già in vantaggio.

25’ occasione per i padroni di casa, dopo un errato disimpegno, è Tiscione a concludere da posizione insidiosa ma Dini blocca a terra sicuro;

40' pareggio dei padroni di casa con Emanuele Catania: schema perfetto su calcio piazzato con Bertolo che di testa fa una sponda perfetta per Catania che sul secondo palo non sbaglia, realizzando il suo settimo gol in campionato;

55’ Granata nuovamente in vantaggio, contropiede micidiale di Fedato che imbecca Ferretti che entra in aria e conclude a giro sul primo palo, con la palla che centra in pieno il palo alla sinistra del portiere Crispino ma sulla respinta è lo stesso Ferretti a riprendere la palla e piazzarla stavolta sul secondo palo a giro su cui nulla può fare il portiere ospite. Trapani dunque nuovamente in vantaggio.

73’ pericolo creato dal Siracusa con la conclusione di Vasquez su cui è bravo Dini a distendersi e salvare;

74’ contropiede fulmineo del Trapani con Fedato che invece di servire il compagno liberissimo conclude centralmente sul portiere;

75’ Siracusa vicinissima al pareggio con Talamo che in contropiede arriva un attimo in ritardo sul cross dalla sinistra di Tiscione mettendo a lato;

94’ Evacuo sbaglio il gol del ko a tu per tu con Crispino dopo un errato disimpegno della difesa aretusea


Altre notizie